mercoledì 3 agosto 2011

Tanto Gentile, poesia per Ruby

GMG continua la sua serie di poesie parodia riprendendo i classici. In questa poesia satirica, riprende la donna che ha tenuto banco e soprattutto qualcos'altro, per tutto l'anno passato: Ruby Rubacuori, nipote di Mubarak. Ok, non è la nipote di Mubarak, ma Berlusconi ama fare sesso con le nipoti degli uomini potenti. O far finta di farlo. E' una fantasia che lo eccita. [asp]

1 commento:

  1. A Brunetta
    L'albero a cui tendevi
    la pargoletta mano
    il verde della Lega
    e di chissenefrega
    tu fior di strana pianta
    percossa e inaridita
    tu dell'inutil tua vita
    piccolo nano in fior
    vai in Terrasanta
    vai là su quei monti
    ma il sol là non ti rallegra
    perché là non c'è tremonti.

    RispondiElimina