mercoledì 31 agosto 2011

Vignette Satiriche de Il Peggio

Le vignette satiriche di GDB acquistano sempre più popolarità per due fattori inequivocabili: la schiettezza e l'attualità. Infatti, le vignette del Peggio vanno di pari passo alle poesie satiriche, anch'esse legate alla più stretta attualità. Noi del Peggio ci divertiamo (e sottolineo divertiamo) così. Guardiamo cosa succede e ci esprimiamo. Non siamo schierati. Oddìo, forse non è del tutto vera quest'affermazione dato che alcuni di noi simpatizzano nettamente per una parte politica. Nonostante questo, non evitiamo assolutamente di colpire ogni parte politica che "se la tiri". Solitamente, la satira colpisce prevalentemente i governi in carica, perciò può darsi che in condizioni diverse, useremo altri pesi ed altre misure. 


Le vignette satiriche come mezzo di condivisione
Come forse già sapete, specialmente se siete nostri "fan", Il Peggio è presente anche su facebook. Questo social network ci da l'occasione di condividere molto facilmente le nostre vignette satiriche e le nostre poesie, tramite dei link presi direttamente da questo blog. Mentre le poesie richiedono un interesse più profondo, magari proveniente da "abitudini culturali" o una semplice "abitudine noiosa alla lettura", le vignette satiriche di GDB possono essere apprezzate senza applicarsi troppo, magari senza infilarsi per forza gli occhiali in caso di miopia. Bene, proprio le vignette satiriche di GDB ci danno giorno dopo giorno la forza e lo spirito di continuare in questo progetto proprio perché grazie a queste capiamo di essere apprezzati. Non ci interessa la popolarità, lo dimostra la nostra permanenza nell'anonimato, cosa a cui forse rinunceremo nello stesso modo in cui abbiamo iniziato: per caso.

Le poesie e le vignette satiriche: unione perfetta
Ok, non sarà sicuramente una novità "diluire" la satira con delle vignette satiriche o umoristiche che siano, ma per le poesie diventa necessario. Infatti, proprio perché le poesie possono risultare pesanti o troppo ermetiche, soprattutto per coloro che non seguono la politica ossessivamente come noi, le vignette satiriche costituiscono un  perfetto punto d'appoggio per i nostri lettori che, magari dopo una giornata faticosa, non hanno proprio voglia di stare a leggere le nostre poesie satiriche che più di satirico sanno di pazzesco e deviato, ossessivo e maniacale. Non avete tutti i torti.

Vignette satiriche e fotomontaggi 

Sin dall'inizio, il Peggio ha cercato di offrire ai suoi lettori qualcosa di più "leggero". Con questo proposito iniziò Andreaseperso (il sottoscritto), che oltre a trovare un piacere malato nel parlare di sé in prima persona, ha una predilezione per i fotomontaggi e per le battute ad effetto, i non-sense ed altre cose psicologicamente distorte. Ad esempio, ecco a voi un fotomontaggio su Mastella. Ovviamente, la qualità delle vignette di GDB è superiore e ce ne rendiamo conto, ma questo genere di cacchiate contribuisce a mantenere quel senso di leggerezza di cui sopra.

Se vi state chiedendo del motivo per cui è stato scritto questo articolo, sappiate che un motivo c'è ma non possiamo dirvelo, perché altrimenti iniziereste a darci un senso o vederci come persone normali.

Andreaseperso

Nessun commento:

Posta un commento