venerdì 25 novembre 2011

LA PADANIA ESISTE, BONANNO (LEGA) TROVA LA PROVA SCHIACCIANTE


La cosa è nota: l’esistenza storica di quell’entità affascinante e misteriosa un giorno battezzata da Umberto Bossi col nome di Padania è sempre stata strenuamente difesa dai leghisti, i quali però, come Pasolini - e a differenza di Socrate - sapevano di sapere, ma non avevano uno straccio di prova che fosse una. Ebbene, da ieri possiamo dire che più così non è: Buonanno, deputato della Lega, ha trovato la prova schiacciante «La Padania? Certo che esiste, altrimenti non esisterebbe il Grana Padano!» ha affermato ieri ai microfoni de “La Zanzara” (Radio 24) con logica stringente corroborando così la sua tesi: “perché allora esiste il Gazzettino Padano? Se c'è questa terminologia significa che la Padania esiste”. La scoperta è senz’altro di quelle destinate a lasciare un segno indelebile nella storia degli uomini, e Bonanno può dunque a ragione rivendicarne orgogliosamente il copyright: “Lo ha detto anche Vittorio Feltri in una trasmissione, evidentemente ci ha creduto e mi ha copiato.” Magnifiche sorti ci attendono: s’attendono a breve prove dell’esistenza di Dio, dei marziani, di Brunetta (molti credono non a torto che si tratti di un’allucinazione collettiva), nonché dell’anima di Andreotti.

Lourid

Nessun commento:

Posta un commento