venerdì 13 gennaio 2012

Lettera d'amore alla Fornero, scritta con passione da un anonimo che non andrà mai in pensione

8 commenti:

  1. gdb sei un genio...

    RispondiElimina
  2. gdb, mi unisco all'anonimo...sei un genio.

    RispondiElimina
  3. A QUESTA LE POESIE BISOGNEREBBE DECLAMARLE A RANDELLATE FINO A LISCIARE BEN BENE TUTTA LA PELLE E RENDERLA PIATTA COME UNA SUOLA

    RispondiElimina
  4. A me i coccodrilli non sono mai piaciuti...

    RispondiElimina
  5. ora il coccodrillo dimmerda vuole PIAZZARE OBBLIGATORIAMENTE DONNE (COME LEI E LA RACCOMANDATISSIMA PARGOLA CON DUE POSTI ALLA SUA UNIVERSITA') NELLE AZIENDE DI STATO E NELLE ISTITUZIONI !!!
    E I NOSTRI FIGLI A LAVORARE ALL' ESTERO!!!
    VERGOGNA !!! DOPO BERLUSCONI STIAMO ANDANDO ANCHE PEGGIO !!!!

    RispondiElimina
  6. per potere fare una riforma sul lavoro bisognerebbe provare a lavorare almeno 8 ore al giorno in fabbrica.sono capaci tutti quelli che non fanno un ca..o a fare riforme sulla pelle degli altri.e con profondo affetto andate aff.....o

    RispondiElimina
  7. Caro Ministro,ho accolto con grande interesse la riforma pensionistica-con flessibilità sino a 70 anni. Ma non avete messo in conto la discriminazione dei datori di lavoro che fanno quello che vogliono conn i lavoratori anche dipendenti pubblici-li trattengono o li cacciano se voglioni. E' successo a me
    che ho 66 anni con 38 di servizio ed avevo inotrato richiesta per la flessibilità in azienda sanitario. Il manager (sono in Sicilia) ultrasettantenne con più incarichi all'interno dell'assessorato sanità-mi ha liquidato tranquillamente. Sono veramente deluso ed amareggiato-condivido tutto sulla riforma ,ma credo che questi signori oltre 70anni debbono andare in un pensionato perchè non sono in grado di decidere le sorti delle famiglie. Il tutto va accentrato neòlle mani di pochi nonostante l'età.

    RispondiElimina
  8. Vorrei semplicemente dire al Ministro Fornero che in momenti così difficili in cui le famiglie non riescono non ad arrivare a fine mese ma nemmeno alla metà del mese, abbia almeno il buongusto di non sfoggiare ori e preziosi in quanto tante famiglie quel poco di oro o di piccoli ricordi che avevano se ne sono dovuti privare per impegnarli al Monte di Pietà e probabilmente, anzi certamente non riusciranno più a ritirarli. Mi scusi ma sono già alcune sere che appare in televisone con un malloppo al collo che sicuramente potrà indossare in altri momenti.

    RispondiElimina