venerdì 30 novembre 2012

Il Desktop di Samorì


1 commento:


  1. Ué, è arrivato Samorì! / Funicolà funicolì!


    Ué, è arrivato Samorì!
    Funicolà funicolì!

    Fino a ieri un oscuro finanziere
    oggi vuole conquistare il potere.
    Lui c’ha tutti i requisiti,
    più gli zozzi che i puliti.

    Ué, è arrivato Samorì!
    Funicolà funicolì!

    Avvocato e professore
    fa però il prestigiatore:
    dagli denaro che lo Stato ti ha ucciso:
    ai Caraibi resuscita, in paradiso!

    Ué, è arrivato Samorì!
    Funicolà funicolì!

    E’ pure ambasciator di San Marino
    ma per arrotondare, poverino.
    Lui fa girare è vero tanti soldi
    ma troppi vanno in tasca a manigoldi.

    Ué, è arrivato Samorì!
    Funicolà funicolì!

    Si dice che il Berlusca un po’ straveda
    per lui, poco propenso a far da preda.
    In tante cose in fondo gli assomiglia
    e già lo sente un poco di famiglia.

    Ué, è arrivato Samorì!
    Funicolà funicolì!

    Il ruolo suo è già quello di delfino:
    si dice che a Dell’Utri sia vicino.
    E’ lui del Centrodestra la promessa,
    davanti al cavaliere genuflessa.

    Ué, è arrivato Samorì!
    Funicolà funicolì!

    E’ molto esuberante, come l’altro
    e come il Cavalier, genuino scaltro.
    Entrambi hanno in comune un grande amore:
    l’Italia, da trombare con ardore.

    Ué, è arrivato Samorì!
    Funicolà funicolì!

    Moderatamente Rivoluzionario
    Rivoluzionariamente Moderato
    Facciatostamente linguabiforcato
    Facciacomeilculmente consequenziario.

    Ué, è arrivato Samorì!
    Funicolà funicolì!

    Porta avanti la rivoluzione
    come già fece il Ras del Biscione.
    La rivoluzione intendo liberale:
    libera le aziende dal giogo fiscale!

    Ué, è arrivato Samorì!
    Funicolà funicolì!

    Abbiamo Renzi noi di qua,
    han Samorì quelli di là:
    comunque vada, l’Italia ha messo l’ale.
    Vinca il migliore! l’avremo in culo uguale.

    RispondiElimina