lunedì 31 dicembre 2012

COMPLOTTO, poesia satirica


1 commento:


  1. Topo Gigio complotta contro Berlusconi


    “All’armi! All’armi! All’armi c’è un complotto!”
    Benché con oltre un anno di ritardo
    il Cavalier Silvietto, ormai vegliardo,
    s’è accorto che anche Bossi era barzotto.

    Gli han fatto pigliar su e fare fagotto,
    smezzato come avvenne un dì a Medardo.
    “Nel culo m’han ficcato qual petardo
    il Monti, che esplodendo ha fatto il botto”.

    La CIA, con Topo Gigio e Mister Beam,
    la Jena camuffata da Fornero
    d’accordo coi massoni del Burundi

    m’han zuppo su di muffa come il Gim.
    E la competizione col Cordero
    m’ha spinto all’impotentia coeundi!”

    Tutti quanti gli gridavan ch’eravamo nella merda
    ed invece era soltanto una manovra dell’Izquierda.

    RispondiElimina