domenica 24 febbraio 2013

Elezioni 2013, poesia satirica

   Satira elettorale.

1 commento:


  1. Cinque le stelle qui sopra effigiate,
    chissà che diamo vita a un movimento.
    Però hai tu escluso da questo cimento
    quell’Oscar dalle balle ben squadrate.

    Che cosa posso dirvi: andate, fate,
    correte dietro a chiunque ha un tiramento.
    Io voto per PAROLE CANCELLATE

    RispondiElimina